Voli senza vacanze

Dopo un anno tornerò su un aereo; non quello grande grande che va a est, ma intanto è pur sempre un aereo, giusto per riprendere le misure, anzi quattro, per dire la verità. Ma ho già capito che neppure questa sarà una vacanza; come ormai quasi tutti gli spostamenti di questo agosto di tribolazione e di attesa.

Vacanza… un giorno di mare poche settimane fa, un altra giornata in spiaggia a fine giugno, due giorni in Liguria a Pasqua… ormai sono questi gli unici ricordi recenti di cosa sia una (vera – seppur breve) vacanza. Trasferimenti, trasferte… anche l’estate scorsa ho preso sei aerei, tutti verso l’estero, ma senza che nessuno di quelli mi portasse in vacanza.

Vorrei solo riuscire a stare qualche giorno senza pensare a niente per poi iniziare a concentrarmi sulla partenza, quella vera. Le speranze di trovare un po’ di tranquillità in questo periodo di forzata nullafacenza prima di andarmene si affievoliscono, così come so già che non ne avrò più dal 29 agosto fino a data da destinarsi nel futuro a medio termine.

E anche questi “viaggi” non sono veramente dei Viaggi ma diventano niente più che meri spostamenti.

E fu così che la spensieratezza divenne un ricordo??

2 pensieri su “Voli senza vacanze

  1. cercheremo di fare tutto il possibile perche’ i prossimi giorni siano il piu’ possibile leggeri ….. o positivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.